Vai alla homepage dell'OPAC di Ecografico - Toponomastica OPAC Ecografico - Toponomastica

scheda 12089

 
 
CODICI
ID SCHEDA12089
tipo di scheda
tipo di schedaOAC
CODICE UNIVOCO
Num. catalogo generale00104
 
OGGETTO
IDENTIFICAZIONE TITOLO / SOGGETTO
titolo dell'operaQUESTA CASERMA OSPITO' CON LA LEGIONE CACCIATORI D ...
identificazione del soggettoPier Fortunato Calvi
identificazione del soggettomilitare
identificazione del soggettopersonaggio
identificazione del soggettouomo
 
LOCALIZZAZIONE
LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA ATTUALE
statoItalia
regioneVeneto
provincia
comune
località
altra rip. amm. o loc. estera
COLLOCAZIONE SPECIFICA
tipologiaMigrazione 415 record da XLS per Ecografico
qualificazionedicembre 2012
denominazione raccolta
 
GEOREFERENZIAZIONE TRAMITE PUNTO
DESCRIZIONE DEL PUNTO
coordinata x12°20'20"
coordinata y12°26'33"
 
CRONOLOGIA
CRONOLOGIA SPECIFICA
da1817
 
DATI ANALITICI
DESCRIZIONE
descrizione dell'operaIn restauro.
ISCRIZIONI
trascrizioneQUESTA CASERMA OSPITO' CON LA LEGIONE CACCIATORI DELLE ALPI PIETRO CALVI DALL'EROICA GESTA DEL CADORE VENUTO ALLA DIFESA DI VENEZIA SOLDATO MAGNANIMO D'ITALIA AVVIATO ALL'ESTREMO SACRIFICIO DI MANTOVA
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
generefotografia allegata
tipodigitale
autoreFiorillo Laura
data2012/07/03
ente proprietarioComune di Venezia
codice identificativo..\foto\104\2012_07_03\foto_dettaglio.jpg (00104_A.JPG)
noteFoto dettaglio
generefotografia allegata
tipodigitale
autoreFiorillo Laura
data2012/07/03
ente proprietarioComune di Venezia
codice identificativo..\foto\104\2012_07_03\foto_contesto.jpg (00104_B.JPG)
noteFoto contesto
citazione completa
citazione completa(Briana, Noale, 1817 - Mantova, 1855) Capitano dell'esercito austriaco di stanza a Venezia, venne trasferito a Graz per alcuni sospetti intorno alle sue idee politiche. Nel 1848, si dimise dal servizio e si pose a disposizione del governo provvisorio di Manin. Inviato in Cadore per organizzare i moti, sconfisse diverse volte gli austriaci, finché decise di sciogliere le formazioni cadorine e ripiegare sulla difesa di Venezia. Dopo la caduta della città (28 agosto 1849) fu in esilio Grecia e in Piemonte. In quel periodo Mazzini gli affidò il compito di sollevare il Cadore. Partito dal cantone svizzero dei Grigioni, entrò in Lombardia, da lì in Trentino, ma fu arrestato a Cogolo il 13 settembre 1853 e giustiziato a Belfiore. Glorificato dal Carducci nell'ode Cadore.
 
COMPILAZIONE
referente scientifico
Funzionario resp.Savini Stefano
AGGIORNAMENTO - REVISIONE
data2012
nomeFiorillo Laura
enteComune di Venezia - Servizio Ecografico e Toponomastica
referente scientificoPadovan Francesco
 
ANNOTAZIONI
osservazioninon rilevato
ALBUM DI VENEZIA ::Homepage ::Credits Powered by SICAPWeb CG Soluzioni Informatiche
Valid XHTML 1.0 TransitionalValid CSS! Vai al sito www.venis.it