Sezione Archivio fotografico
Se vuoi iniziare una ricerca all'interno
dell'Album entra in questa sezione
Inizia la ricerca in archivio Inizia la ricerca in archivio
 
Invia la tua fotografia
Se vuoi inviare le tue foto da inserire
nell'Album entra in questa sezione
Spedisci le tue foto Spedisci le tue foto
Il nuoto | Videointervista a Salvadori Giorgio
 
Sei in » Album di Venezia » Sport » Il nuoto » Videointerviste » Elenco
 


BDI   scheda 525
UBICAZIONE
Fondo
Salvadori Giorgio
 
OGGETTO
Definizione dell’oggetto
Videointervista
Categoria
Letteratura orale non formalizzata
Voce
Femminile
Identificazione
Figure femminili - Nuoto - Atleta
 
DESCRIZIONE
Informatore
Mirca Rossetti parla del vedova di Giorgio Salvadori
Descrizione del bene
Intervista di memoria orale a Mirca Rossetti che ricorda il marito Giorgio Salvadori, atleta del nuoto veneziano, relativa alle vicende del nuoto a Venezia. Mirca Rossetti , moglie di Giorgio Salvadori, attraverso la memoria orale ci racconta la storia del marito e allenatore di chiara fama. Giorgio Salvadori, nato prima della guerra, si è spento circa 25 anni fa. Giorgio frequentò nel '41 la famiglia di Mirca, corteggiandola successivamente, ma erano anni duri e, per via delle leggi razziali, Giorgio fu costretto a nascondersi in montagna e a casa di Mirca, fino a quando, una volta scoperto, fuggì in Svizzera a Bellinzona dove fu internato in un campo di lavoro. Giorgio però, grazie alla sua abilità natatoria ne uscì presto, aiutato dai funzionari dei centri sportivi dove si fece conoscere ed apprezzare per le sue capacità sportive. Al ritorno in Italia, dopo essersi preparato per i campionati italiani, gareggiò e vinse nei 100 stile libero e riuscì pure a sostituire l'atleta nella gara dei 200, vincendola pur essendo una gara per lui inusuale. Tutta la vita di Giorgio ruotò attorno al mondo della piscina e del nuoto da quando, assieme al dott. Misserotti, prese in carico la struttura del CONI di Mestre che allora dava solo l'idea di una piscina, presentandosi solamente come uno “scavo”. Quando lasciò questa struttura ne rilevò un'altra dove svolse tutti i ruoli possibili: istruttore, direttore tecnico e bagnino, coinvolgendo in questo progetto tutta la famiglia, moglie compresa che era costretta a far da segretaria. Tutto però era fatto in allegria e, nel complesso, l'esperienza fu molto positiva, nonostante Mirca ci ricordi alcuni episodi interni che lasciarono l'amaro in bocca. Giorgio Salvadori amava talmente tanto il nuoto che di fatto rinunciò a tutto il resto, visse e morì per questo ideale, auspicando, alla nascita di ogni figlio che col tempo potesse appassionarsi anc'egli al nuoto e al suo “mondo”.
Occasione
Iniziativa a cura dell'Archivio della Comunicazione nell'ambito del progetto C'era una volta... "Il nuoto"
Luogo ripresa
Italia, Veneto, VE, Venezia, esterno giorno
Data ripresa
2013
 
DATI TECNICI
Durata
9:20
Colore
colore
Lingua
italiana
Redattore
Videointervista a cura del Servizio Videocomunicazione
 
RELAZIONI DIRETTE
scheda AUT AUT  
scheda F scheda F  
Rassegna Stampa Rassegna Stampa  

 

Organizzazione data creazione: 27 settembre 2013

 
Home page Album di Venezia
Informazioni sul diritto d'autore - Accessibilità - COOKIE POLICY
© Powered by EasyNETcms
CG Soluzioni Informatiche

ELVIS Elettronica
Vai al sito di Venis