Sezione Archivio fotografico
Se vuoi iniziare una ricerca all'interno
dell'Album entra in questa sezione
Inizia la ricerca in archivio Inizia la ricerca in archivio
 
Invia la tua fotografia
Se vuoi inviare le tue foto da inserire
nell'Album entra in questa sezione
Spedisci le tue foto Spedisci le tue foto
Archivio del Ricordo | Documenti
 
Sei in » Album di Venezia » Archivi della Memoria » Archivio del Ricordo
 


La vita di tutti noi è scandita da accadimenti, ma che non sono tali se non sono documentati, certificati. Questo può diventare importante, specie in una zona di confine dove passaporti e lasciapassare rendono possibili movimenti, commerci e scambi. Documenti e certificati che diventeranno ancora più importanti nei passaggi tra diverse amministrazioni statali e saranno condizione per andarsene come i certificati di opzione, o di poter accedere ad aiuti economici nel paese di arrivo, come gli attestati di profugo.
Altri documenti ancora, i ricordi della Prima Comunione, libretti di navigazione e quanto secondo gli esuli è importante per la loro storia.


Visita il percorso nell'OPAC

ATTESTATI DI PROFUGO

Sono le Prefetture, tuttora, a ricevere e istituire le domande per il riconoscimento della qualifica di profugo. Il decreto di riconoscimento della qualifica di “profugo”, emesso dal Prefetto, consente di usufruire dei benefici giuridici ed economici previsti dalla legislazione ed è indispensabile per accedere a qualsiasi forma di agevolazioni e aiuti economici. La Prefettura che ha emesso il decreto, rilascia anche gli attestati di riconoscimento della qualifica di profugo.


Visita il percorso nell'OPAC

OPZIONI DI CITTADINANZA ITALIANA

L’articolo 19 del Trattato fra l'Italia e le Potenze Alleate ed Associate, firmato a Parigi il 10 febbraio 1947, concede ai “cittadini italiani che, al 10 giugno 1940, erano domiciliati in territorio ceduto dall'Italia ad un altro Stato per effetto del presente Trattato, ed i loro figli nati dopo quella data … la cui lingua usuale è l'italiano ... la facoltà di optare per la cittadinanza italiana entro il termine di un anno dall'entrata in vigore” del trattato. Nello stesso articolo si legge: “Lo Stato al quale il territorio è ceduto potrà esigere che coloro che si avvalgono dell'opzione, si trasferiscano in Italia entro un anno dalla data in cui l'opzione venne esercitata.”


Visita il percorso nell'OPAC

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Passaporti, libretti di navigazione e lasciapassare che consentivano movimenti, commerci e scambi transfrontalieri tra i diversi confini e le località costiere dell'alto Adriatico.


Visita il percorso nell'OPAC

CERTIFICATI

Certificati anagrafici e di battesimo, di buona condotta, di cittadinanza italiana, di congedo e di profugo, tutti documenti legati alla vita quotidiana. Di particolare interesse sono i fogli di congedo illimitato rilasciato dall'Esercito italiano per il Servizio militare, anche se prestato nell'Esercito dell'Impero austriaco.


Visita il percorso nell'OPAC

FOTO E DOCUMENTI SCOLASTICI

Fotografie di gruppi di allievi e pagelle ci danno uno spaccato di vita scolastica dalle classi elementari alle superiori di Pola, Fiume, Trieste e delle altre città di destinazione dei giovani profughi.


Visita il percorso nell'OPAC

RITAGLI DI GIORNALE

Articoli e ritagli di giornale provenienti dai fondi dei testimoni che ci raccontano le vicissitudini e le diverse opinioni sulla storia di queste terre.


Visita il percorso nell'OPAC

TUTTI I DOCUMENTI

Qui sono visibili tutti i documenti, anche quelli che non sono compresi nei precedenti raggruppamenti, raccolti e presenti nei vari fondi dell'Archivio dei testimoni.




 

data creazione: 14 febbraio 2014

 
Home page Album di Venezia
Informazioni sul diritto d'autore - Accessibilità - COOKIE POLICY
© Powered by EasyNETcms
CG Soluzioni Informatiche

ELVIS Elettronica
Vai al sito di Venis