Sezione Archivio fotografico
Se vuoi iniziare una ricerca all'interno
dell'Album entra in questa sezione
Inizia la ricerca in archivio Inizia la ricerca in archivio
 
Invia la tua fotografia
Se vuoi inviare le tue foto da inserire
nell'Album entra in questa sezione
Spedisci le tue foto Spedisci le tue foto
AFU | Criteri di catalogazione, la "Scheda F" ICCD e sviluppi
 
Sei in » Album di Venezia » Beni pubblici » Archivio Fotografico di Urbanistica
 


AFU

Criteri di catalogazione

Dall'analisi comparativa della struttura della "Scheda F" utilizzata per la catalogazione dei beni fotografici e della consistenza del materiale in carico all'Archivio Fotografico, si è giunti alla conclusione che l'entità principale di schedatura dovesse essere l'immagine digitale, prodotta dalla scansione dei negativi. Ad essa quindi fa riferimento la singola scheda.

All'interno della scheda sono riportati i riferimenti a tutti gli oggetti correlati all'immagine digitale e quindi:

  • il file e la sua posizione all'interno del sistema di archiviazione digitale
  • il negativo e la sua collocazione fisica nell'archivio
  • la foto stampata (se esistente), scansita in entrambi i lati, in quanto il "verso" talvolta riporta informazioni di collocazione e soggettazione , e la sua collocazione fisica nell'archivio
  • eventuali altre immagini digitali e altri negativi legati da momento e punto di ripresa comuni

Questo tipo di catalogazione fa si che non ci siano duplicazioni inutili di informazioni all'interno dell'Archivio, in quanto tutti gli elementi contenuti all'interno di un'unica scheda, fanno riferimento allo stesso soggetto, alla stessa data di ripresa e allo stesso luogo.

Tale approccio è stato ritenuto valido, anche considerando il fatto che l'attività di documentazione e indagine dell'Archivio Fotografico di Urbanistica continuerà negli anni, con le analisi dei futuri piani urbanistici e con la ricognizione delle trasformazioni urbane, e che la maggior parte delle immagini attualmente prodotte è e sarà di tipo digitale.

La "Scheda F" - Informazioni inserite e peculiarità

La "scheda F", ossia la scheda prevista dall'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD) per la catalogazione dei beni fotografici, contiene più di 300 "campi". Dopo un attento esame del materiale in carico all'Archivio e ad alcune prove di compilazione, si è arrivati alla conclusione che sarebbe stato possibile compilarne una settantina. La flessibilità del software SicapWeb (l'applicativo in uso nel Comune di Venezia per la gestione su web di schede per i beni culturali secondo lo standard ICCD) ha permesso di creare un filtro al numero di campi per arrivare ad una maschera di inserimento più snella e rispondente alle esigenze di catalogazione.

Le informazioni contenute sono suddivise in sottoschede:

  • CP Collocazione e Proprietà che contiene l' ID scheda, il codice univoco, l'ubicazione, l'inventario e la condizione giuridica
  • DU Dati Analitici e Autore che contiene la definizione dell'oggetto, le indicazioni sul soggetto (compresa l'identificazione), la localizzazione dell'immagine, la data di ripresa e l'autore
  • MT Dati Tecnici con l'indicazione di colore, le caratteristiche della fotografia virtuale, lo stato di conservazione, le caratteristiche degli elementi correlati alla foto virtuale quali il formato e la collocazione, le fonti archivistiche
  • CM Compilazione che porta la data e il nome del compilatore
  • LC Localizzazione con i dati della localizzazione geografico amministrativa e l'indirizzo dell'edificio dove è contenuto il bene classificato
  • DT Cronologia con l'indicazione del secolo e della frazione di secolo della ripresa

Peculiarità importante è che è stata prestata particolare attenzione all'individuazione dei numeri civici interessati dalla ripresa. Ciò permette quindi una ricerca immediata delle immagine relative non solo ad un elemento urbano quale una calle, una fondamenta o una via, ma anche ad una singola unità edilizia.

Georeferenziazione

Con l'ausilio del software ESRI ArcGIS si sta procedendo alla georefenenziazione sulla cartografia informatizzata comunale dei punti di ripresa delle immagini dell'Archivio Fotografico e dei relativi coni ottici. La mappatura puntuale delle foto permette la loro immediata visualizzazione con un semplice "click" e l'individuazione di quali e quante immagini sono interessate in una specifica porzione di territorio selezionata.


 
 



 

Organizzazione data creazione : 12 marzo 2012

 
Home page Album di Venezia
Informazioni sul diritto d'autore - Accessibilità - COOKIE POLICY
© Powered by EasyNETcms
CG Soluzioni Informatiche

ELVIS Elettronica
Vai al sito di Venis