Sezione Archivio fotografico
Se vuoi iniziare una ricerca all'interno
dell'Album entra in questa sezione
Inizia la ricerca in archivio Inizia la ricerca in archivio
 
Invia la tua fotografia
Se vuoi inviare le tue foto da inserire
nell'Album entra in questa sezione
Spedisci le tue foto Spedisci le tue foto
AFU - Archivio Fotografico di Urbanistica | Home
 
Sei in » Album di Venezia » Beni pubblici
 


AFU
La Direzione Sviluppo del Territorio ed Edilizia - Settore SIT, sulla base di un progetto condiviso con l'Archivio della Comunicazione della Direzione Attività e Produzioni culturali dello Spettacolo e della Comunicazione - Settore Comunicazione ai cittadini e Sistema bibliotecario, ha iniziato a catalogare e pubblicare in Internet il suo Archivio Fotografico.
Questo archivio contiene un cospicuo patrimonio di immagini fotografiche costituito da circa 70.000 negativi (di cui 55.000 già scansionati), che documentano le trasformazioni del territorio comunale in oltre 50 anni, a seguito dell'attuazione del Piano Regolatore e delle sue successive Varianti e della realizzazione di opere pubbliche. Molto materiale riguarda infatti indagini territoriali, legate agli elaborati di analisi dei Piani e Varianti urbanistiche. Altre foto hanno come soggetto lavori di restauro o di manutenzione, oppure la costruzione di nuove opere pubbliche. Inoltre sono state fotografate antiche pubblicazioni, nonché stampe e planimetrie, al fine di preservarne la memoria storica in caso di danno.
Quelle che vengono qui presentate sono un primo lotto di circa 2.400 schede di catalogazione digitale che fanno riferimento alle immagini prodotte dalla scansione di altrettanti negativi e (se esistenti) delle corrispondenti foto stampate e del retro del medesimo (che reca alcune importanti informazioni), per un totale di circa 7.000 immagini, tutte riferite al sestiere di Castello, in quanto il lavoro di catalogazione procede per ambiti territoriali ed è iniziato appunto da questa zona del Centro Storico di Venezia.
E' importante evidenziare che la catalogazione e pubblicazione digitale avviata si concentrerà inizialmente e prioritariamente sul recupero del materiale storico archiviato, ma successivamente verrà esteso anche alla più recente attività di ricognizione fotografica che gli uffici della Direzione Sviluppo del Territorio ed Edilizia espletano in relazione ai propri compiti istituzionali di pianificazione e controllo del territorio.
Si tratta quindi soltanto delle fasi iniziali di un processo che porterà alla pubblicazione on line di un patrimonio fotografico vasto per estensione territoriale e temporale e dettagliato per i particolari architettonico-edilizi rappresentati, di sicura utilità per quanti operano, dentro e fuori al Comune, nel campo della gestione e pianificazione urbana e per tutti coloro, che per interesse professionale o come semplici cittadini, sono interessati alla conoscenza della città e del territorio e a conservare la memoria delle sue trasformazioni. Sarà un lavoro necessariamente lungo, perché condotto con risorse al momento limitate su una consistente mole di materiale, seguendo con rigore metodologico ed accuratezza le prescrizioni e gli standard definiti dall'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), ma il cui stato di avanzamento potrà trovare immediato e periodico riscontro in questo sito.


 
 
Contenuti e criteri metodologici

 



Tra i compiti primari dell'Archivio Fotografico c'era, e c'è tutt'ora, quello di documentare le trasformazioni del Territorio Comunale derivate dall'attuazione del Piano Regolatore e delle sue successive Varianti Urbanistiche, e la documentazione di opere pubbliche. Molto materiale riguarda infatti indagini territoriali, legate agli elaborati di analisi dei Piani e Varianti Urbanistiche. Altre foto hanno come soggetto lavori di restauro o di manutenzione, oppure la costruzione di nuove opere pubbliche.


Si può distinguere il materiale contenuto nell'Archivio Fotografico in 3 macro sezioni (o serie archivistiche):
1. Indagini documentali, 2. Documentazione conservativa, 3. Eventi
A loro volta queste sezioni possono essere suddivise in sottosezioni (o sottoserie archivistiche):


Dall'analisi comparativa della struttura della "Scheda F" utilizzata per la catalogazione dei beni fotografici e della consistenza del materiale in carico all'Archivio Fotografico, si è giunti alla conclusione che l'entità principale di schedatura dovesse essere l'immagine digitale, prodotta dalla scansione dei negativi. Ad essa quindi fa riferimento la singola scheda.


 



 


L'Archivio Fotografico di Urbanistica si trova presso la sede della Direzione Sviluppo del Territorio ed Edilizia - Settore SIT in viale Ancona, 63 a Mestre.
Per informazioni e per appuntamenti inviare una mail a: archiviofoto.urb@comune.venezia.it

 

Organizzazione data creazione : 12 marzo 2012

 
Home page Album di Venezia
Informazioni sul diritto d'autore - Accessibilità - COOKIE POLICY
© Powered by EasyNETcms
CG Soluzioni Informatiche

ELVIS Elettronica
Vai al sito di Venis