Sezione Archivio fotografico
Se vuoi iniziare una ricerca all'interno
dell'Album entra in questa sezione
Inizia la ricerca in archivio Inizia la ricerca in archivio
 
Invia la tua fotografia
Se vuoi inviare le tue foto da inserire
nell'Album entra in questa sezione
Spedisci le tue foto Spedisci le tue foto
Reale fotografia Giacomelli | Home
 
Sei in » Album di Venezia » Fondi fotografici » Archivio Giacomelli
 


Giacomelli
ARCHIVIO FOTOGRAFICO GIACOMELLI

Il Fondo fotografico prodotto dalla “Reale fotografia Giacomelli” - tra gli anni Venti e i Settanta del Novecento - è, per consistenza, eventi e soggetti rappresentati, tra i più importanti archivi non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Si tratta di un archivio fotografico di oltre 180.000 tra lastre e negativi, di vario formato e dimensione (alcune lastre anche di 30x40 cm).

L'Amministrazione Comunale di Venezia sin dal 1995, data di acquisto del fondo, si è impegnata nella conservazione e valorizzazione dell’ingente patrimonio d’immagini presentando una mostra antologica nel ’98 e pubblicando - a cura di Daniele Resini - due importanti prodotti multimediali che contenevano oltre 11.000 immagini. Archivio Fotografico Giacomelli foto Giacomelli

Ora questi scatti sono qui consultabili on-line e, suddivisi per percorsi tematici, divengono fondamentali strumenti di comunicazione per la conoscenza di alcuni fenomeni caratterizzanti l’evoluzione urbanistica, sociale e culturale della città. Abbiamo così la possibilità di conoscere particolari, altrimenti difficili da immaginare, sulle trasformazioni territoriali connesse con alcune funzioni specifiche della città di Venezia quali il porto, tanto nella zona di terra che di acqua, le porte d'accesso alla città storica (ferrovia e piazzale Roma), l'arcipelago ospedaliero lagunare e l’evoluzione della città di terraferma e della nascita di Marghera.

La messa in rete web di un così consistente quantitativo di documentazione fotografica permette di approfondire - anche grazie ad apposite schede catalografiche associate a ciascuna fotografia (scheda F-ICCD) e alla ricerca strutturata per percorsi e “parole chiave” - le grandi trasformazioni urbanistiche e paesaggistiche del complesso territorio veneziano, in particolare quelle a cavallo tra le due guerre. E’ possibile leggere - attraverso veri e propri reportage commissionati all’Agenzia fotografica dal Comune di Venezia, da Enti, aziende e industrie veneziane - la nascita del quartiere urbano di Marghera e della sua zona industriale, la grande viabilità di penetrazione su gomma nella città storica e insulare, voluta con la costruzione del “Ponte del Littorio” (ora Ponte della Libertà) e l’interscambio “via acqua” che a Piazzale Roma avveniva tramite il Rio Novo.

D’indubbia rilevanza storica documentaristica sono inoltre le immagini del Lido di Venezia, della sua urbanizzazione verso l’antico borgo di Malamocco e dello sviluppo turistico balneare, che avrà un forte impulso grazie a nuove strutture alberghiere che si affiancheranno agli storici alberghi CIGA, alla costruzione del Casinò e alla nascita della Mostra del Cinema e, non da ultime, alle strutture sanitarie riabilitative e alle colonie marine.

Ma ci sono anche da segnalare alcuni scatti puntuali di aree, strade e piazze di Mestre che rimandano a una condizione dei luoghi ante urbanesimo, urbanizzazione e boom economico, che fanno molto riflettere su un territorio e un ambiente - allora ancora molto rurale e paesano - che sembrerebbe oggi irrimediabilmente compromesso ma che, invece, mostra ancora delle indubbie e significative potenzialità di cambiamento e di recupero di identità storica, urbanistica e culturale. E le fotografie non solamente lo testimoniano ma contribuiscono, con la loro forza di documento storico-iconografico, alle scelte e alle strategie sui futuri cambiamenti.

La messa in rete del Fondo fotografico Giacomelli non è da intendersi un momento conclusivo di un impegnativo lavoro di archiviazione, conservazione e divulgazione pubblica, bensì una base di partenza dalla quale sviluppare, in divenire, ulteriori nuove ricerche e percorsi, che renderanno sempre più ampia l’offerta pubblica d’immagini fotografiche, attraverso una fruizione facile e dinamica di un materiale così cospicuo e articolato.

L’inserimento di nuovi percorsi e nuovi materiali, che avverrà già dai prossimi mesi, sarà il frutto di un lavoro costante di ricerca e d’inventariazione che andrà a estrapolare, dagli oltre 180.000 negativi e lastre, quei temi e quei soggetti ritenuti strategici per la conoscenza della storia cittadina, delle sue relazioni col mondo della cultura e dell’arte, dell’industria e della politica, della società e del costume del Novecento.


 
 
Consulta i documenti

 



Aziende e industrie nella fotografia Giacomelli di Tiziano Bolpin (Responsabile Archivio della Comunicazione)
Aziende e Imprese - Testo storico critico (PDF: 112 KB).


Spoglio tratto da "VENETO - IMMAGINI DI IERI E OGGI"
Volume 3 "Mestieri e Lavori" (Settembre 2011) (PDF: 509 KB).


Tesi di Laurea A.A. 2008-2009, autore Francesco Barbieri
L'Archivio Giacomelli - Fonti fotografiche per la storia della "Grande Venezia" 1920 - 1940 (PDF: 9.132 KB).




 

Organizzazione data creazione: 17 dicembre 2013

 
Home page Album di Venezia
Informazioni sul diritto d'autore - Accessibilità - COOKIE POLICY
© Powered by EasyNETcms
CG Soluzioni Informatiche

ELVIS Elettronica
Vai al sito di Venis